Condividi su Facebook Condividi su MySpace Condividi su Twitter Condividi su Delicious Condividi su Google Bookmarks RSS Feed 

Il maggiore Morosini

un ufficiale italiano con due ascariUfficiale dei Reali Carabinieri di stanza al comando del Bassopiano di Massaua, il maggiore Aldo Morosini è il protagonista di due romanzi noir ambientati nell'Africa orientale italiana degli Anni Trenta: "Morire è un attimo", uscito nel 2008; e "Una donna di troppo", del 2009. Militare serio, integerrimo, solitario e un po' malinconico, Morosini è lontanissimo dal cliché dell'investigatore freddo e razionale alla Poirot o alla Sherlock Holmes. Ma anche dai "colleghi" d'Oltreoceano tutti azione, cazzotti e sparatorie. Nel tempo libero fra un'indagine e l'altra - alle quali partecipano sempre il fido maresciallo Barbagallo e lo scium-basci eritreo Tesfaghì - legge Seneca, fuma sigarette Macedonia, beve karkadè e birra Melotti, organizza cene con i suoi amici più stretti, l'ufficiale medico Claudio Ragazzoni e l'insegnante Furio Morandi. E non disdegna le compagnie femminili, alle quali, talvolta, si dimostra fin troppo sensibile.

Hector Perazzo detective

Piemonte.Torino-Mole_antonellianaArgentino di origine italiana, l'ex poliziotto Hector Perazzo è un immigrato "di ritorno": a metà degli Anni Ottanta, dopo il crollo della dittatura militare e l'inizio di una grave crisi economica, ha percorso al contrario la rotta dei suoi avi ed è arrivato in Italia con pochi soldi, poche certezze e tanti sogni. A Torino, dove una vecchia zia gli ha lasciato in eredità un piccolo appartamento in un quartiere ormai diventato multietnico, ha aperto un'agenzia di investigazioni e tira avanti stancamente fra coniugi che si mettono le corna e genitori che fanno pedinare i figli drogati. Finché non gli capita la grande occasione: un incarico apparentemente semplice e ben retribuito per conto di uno fra i maggiori scrittori italiani: recuperare il manoscritto rubato all'autore di best-seller. Da novembre è in libreria "Il volo della cicala", il romanzo di debutto di Hector Perazzo.

 

Scopri di più

 

La morte non va in vacanza

morte

Torinoir ritorna in libreria con un’antologia di racconti estivi ambientati in diverse località di villeggiatura italiane ed estere. I luoghi di vacanza diventano scena del crimine. Ai racconti sono affiancate sei cronache vere, nate dalla penna dell’inviato Mediaset Beppe Gandolfo, riguardanti efferati omicidi che hanno creato attenzione e discussione nelle assolate estati italiane. Un confronto continuo, quindi, tra immaginazione e realtà, cui segue l’amara constatazione di come spesso la vita reale superi di gran lunga la fantasia.

Ecco cosa potrà trovare il lettore tra le pagine de La morte non va in vacanza:

  • Morte in laguna di Massimo Tallone
  • La notte di San Lorenzo di Maurizio Blini
  • Il delitto del bitter di phone sex video Beppe Gandolfo
  • Sliding Doors in Romagna di Rocco Ballacchino
  • Sorte fa rima con morte di Patrizia Durante
  • Emanuela Orlandi di Beppe Gandolfo
  • Torino-Barletta di Marco G. Dibenedetto
  • Azzurro, come i calzoni di un olandese di Fabio Beccacini
  • Il caso Carretta di Beppe Gandolfo
  • Pandora di Fabio Girelli
  • Il testamento del macellaio di Giorgio Ballario
  • Il delitto di via Poma di Beppe Gandolfo
  • Domestiche delizie di Claudio Giacchino
  • La sabbia negli occhi di Enrico Pandiani
  • Il mostro di Foligno di Beppe Gandolfo
  • Part-time di Luca Rinarelli
  • L’ultimo che muore chiuda l’ombrellone di Andrea Monticone
  • Marina Di Modica di Beppe Gandolfo

La morte non va in vacanza
Golem edizioni
Euro 17,00
pag. 315

E' arrivata Memonoir 2015

Memonoir 2015 è la prima agenda noir italiana, nata da un’iniziativa della Golem Edizioni e messa in piedi dagli autori di Torinoir.Si tratta naturalmente di un’agenda in cui è possibile annotare appunti, promemoria e indicazioni varie che saranno però circondate da dodici racconti degli autori di Torinoir e buy generic propecia online dalle loro biografie, che per l’occasione sono state ribattezzate come Schede identificative perché comprendono foto, identikit e fedina penale letteraria di ogni autore della sporca dozzina. Nella Memonoir, però non ci sono solo gli autori di Torinoir: basta infatti sfogliarla velocemente per rintracciare le citazioni di cinquantadue scrittori giallonoir che hanno fatto la storia passata e presente di questo genere letterario. La prefazione è firmata da Bruno Gambarotta, che compie un lungo excursus nella storia del giallo italiano. Memonoir costa 12,90 euro ed è in vendita nelle librerie di Torino e provincia e sulle principali piattaforme di vendite online (Amazon, Ibs, Libreria universitaria...). 
Il mio racconto s'intitola Partire è un po' morire e occupa il mese di luglio.

memo 

Appuntamento con il male

appuntamento


Non basta voltare la testa dall’altra parte, cambiare lato della strada o magari chiudersi in casa. Anzi: è semplicemente ridicolo. Perché non siamo noi ad aver preso appuntamento con il male, ma è lui ad averlo preso con noi. Ci circonda, ovunque andiamo. E allora tanto vale guardarlo in faccia, affrontarlo in una Torino mai così nera, in cui davvero aprile è il più crudele dei mesi. Tredici tra i migliori scrittori della città si muovono ognuno in un quartiere diverso e ci conducono in un viaggio che sarebbe elettrizzante, se non fosse fatale.
La prima - e definitiva - antologia noir ambientata sotto la Mole e targata Novecento Editore, per la collana Calibro 9.
Io partecipo con il racconto "Appuntamento con il male", che dà il titolo all'antologia. 

Per acquistarlo online:

Novecento 

IBS

Amazon

Libreria universitaria

Come comprare Nero Tav su internet

Nero Tav è disponibile anche su alcune piattaforme web che vendono libri.

Ibs
Webster 
Excalibooks
Libreria Universitaria

Ed è acquistabile anche sul sito di Cordero Editore, senza spese di spedizione
 

Dove trovare Nero Tav

I libri di Cordero Editore possono essere richiesti da qualsiasi libreria, ma la diffusione è concentrata in una rete di librerie fiduciarie sparse sull'intera penisola. Ecco un elenco di librerie ed edicole presso le quali si possono trovare i volumi di Cordero Editore, quindi anche Nero Tav

Ecco l'elenco delle librerie fiduciarie: 

Il booktrailer di Nero Tav

Il booktrailer di Nero Tav su YouTube. Paolo Pazzi interpreta il detective Hector Perazzo, regia di Giacomo Bramardo, musica originale degli Insomnia

Guarda il video

nerovideo



La copertina di Nero Tav

Ballario-copertina-fronte web

Ecco in anteprima la copertina di Nero Tav (Cordero Editore). La splendida foto è di Alberto Giachino (Agenzia Reporters)

Nero Tav

copertinaxsito


Nero Tav, pubblicato da Cordero Editore di Genova (www.corderoeditore.com), segna il ritorno del detective italo-argentino Hector Perazzo.

Due buy generic zithromax online giovani scomparsi. L’ombra della criminalità dietro a un grande appalto pubblico. La battaglia di una popolazione per impedire lo scempio del proprio territorio.  Non sarà un’indagine facile per lo sconclusionato detective italo-argentino Hector Perazzo, alle prese con una storia che ben presto si rivela complicata da gestire, forse al di sopra delle sue possibilità. Districandosi tra militanti No Tav, mafiosi, magistrati, giornalisti ficcanaso, politici collusi e l’amore di due donne, Hector s’imbatte persino in chi vorrebbe fargli la pelle. Un romanzo ad alta tensione ambientato fra Torino e la Valle di Susa in lotta contro il treno ad alta velocità. Con un finale ricco di adrenalina.

L’uscita di Nero Tav, che verrà poi presentato in alcuni incontri pubblici con i lettori di Torino e provincia, è stata preceduta dal lancio di un booktrailer attraverso YouTube e le principali piattaforme dei social network. 

Dodici giallisti a Torino: nasce Torinoir

17 aprile 2014
Per hentai videos la prima volta un gruppo di scrittori torinesi si mette insieme per tentare un inedito esperimento culturale e narrativo: raccontare i cambiamenti della propria città attraverso il romanzo giallo-noir. Infatti, come sostiene lo scrittore inglese Jake Arnott,
«Il noir riflette la società come se fosse uno specchio rotto. Riflette a pezzi. Mostra la società attraverso frammenti. Perché è l’unico modo in cui si può descrivere la società. La società non è una fotografia, è molte cose diverse insieme».


Di conseguenza è sbagliato tentare di riproporre la Torino magistralmente descritta quarant'anni fa da Fruttero e Lucentini: quella città non c'è più, come non ci sono più i due autori, considerati a ragione i "fondatori" del genere giallo-noir subalpino. Occorrono nuovi linguaggi, nuovi soggetti, nuove chiavi interpretative.


I dodici autori di Torinoir (Rocco Ballacchino, Giorgio Ballario, Fabio Beccacini, Maurizio Blini, Marco G. Dibenedetto, Patrizia Durante, Claudio Giacchino, Fabio Girelli, Andrea Monticone, Enrico Pandiani, Luca Rinarelli, Massimo Tallone) intendono promuovere la narrativa gialla e noir in tutte le sue componenti letterarie e di genere, senza preclusioni formali, con l’intento di esplorare i registri lessicali, le fisionomie sociali, i costumi urbani e le scabrosità individuali attraverso la lente prismatica offerta da voci autonome, stili asimmetrici, sensibilità differenti e sguardi convergenti.


Il primo passo è stato la creazione di un sito internet (www.torinoir.altervista.org), di una pagina Facebook e di un profilo famous people Twitter per dialogare con il vasto pubblico dei lettori e degli appassionati del genere. E poi di un manifesto pubblico che indica le linee guida di Torinoir: dalla contaminazione fra diversi generi letterari all'uso delle nuove tecnologie digitali, dalla collaborazione con librerie, biblioteche e centri culturali alla lotta all'editoria "a pagamento". Seguiranno altre iniziative pubbliche (presentazioni di libri, eventi collettivi al Salone del Libro e al salone Off) e la stesura di una antologia di racconti sulla Torino "nera" contemporanea.


torinoir immagine

Un racconto su Segretissimo

segretissimo ottobrebis Sul numero di ottobre di Segretissimo Mondadori il mio racconto "Dos gardenias", vincitore del Premio GialloLatino 2013. Una breve spy-story molto noir, ambientata nel Cile di Pinochet del 1976, quando la nazionale azzurra di tennis capitanata da Adriano Panatta vi andò a giocare la discussa finale di Coppa Davis. Rimarrà in vendita per tutto il mese di ottobre, ma perché aspettare? Correte in edicola, adesso!

porno gay Racconto in "Neronovecento"

Neronovecento2

 

L'antologia "Neronovecento", pubblicata da Cordero Editore di Genova, propone un racconto storico noir per ogni decennio del vecchio secolo. Gli Anni Trenta e l'esperienza coloniale italiana in Africa fanno da sfondo al mio racconto "L'uomo con la valigia", ambientato fra Asmara e Massaua. Nel quale compaiono anche il maggiore Morosini, Barbagallo e Tesfaghì.

Acquisto online:

Cordero Editore

IBS 

http://www.corderoeditore.com/index.php?option=com_content&view=article&id=58&Itemid=97&lang=it

Liberidiscrivere Award 2012

Il sito letterario Liberidiscrivere ha indetto anche quest'anno un concorso (Liberidiscrivere Award) per premiare il miglior libro pubblicato nel 2012, con un particolare occhio di riguardo per il genere giallo-noir.

Le mom sex rose di Axum è stato inserito buy kamagra nell'elenco delle opere da votare.

Per farlo è sufficiente scrivere il titolo del romanzo prescelto al link che trovate qui sotto: votate, per favore!

Liberidiscrivere Award

 

Vittoria al Premio lesbian porno Giallolatino Segretissimo

Il mio racconto "Dos gardenias" ha vinto il Premio Giallolatino Segretissimo 2013, organizzato da Ego Edizioni in collaborazione con la Provincia di Latina e Segretissimo Mondadori, per il genere spy story, action e combat. Premiazione il 28 settembre a Latina, nell'ambito della manifestazione Giallolatino, e pubblicazione del racconto sul numero di ottobre di Segretissimo Mondadori.

Una presentazione al palazzo municipale di Ciriè

Giovedì 29 novembre Le rose di Axum compiono una piccola trasferta fino alla sala consiliare del palazzo municipale di Ciriè, in provincia di Torino. Alle ore 21 hentai sex video è in programma una presentazione del romanzo a cura dell'Associazione culturale Ars et Labor e della giornalista Sandra Origliasso. L'attore Diego Garzino leggerà alcuni brani del libro.

Altri articoli...

Pagina 1 di 3

Inizio
Prec.
1